Fumaggine e Cocciniglia


La fumaggine è una patologia delle piante causata dallo sviluppo di funghi saprofiti che non si nutrono della pianta, ma rappresenta solo il supporto su cui si sviluppano. Il substrato alimentare è la melata prodotta da afidi, aleiroididi, cocciniglie, ecc.
Si presenta inizialmente come un feltro di colore nerastro, sempre più fitto, costituito dal micelio che si sviluppa sugli organi vegetali (foglie, germogli, frutti) imbrattati dalla melata. Successivamente il feltro ispessisce e diventa crostoso e piuttosto resistente.
La fumaggine non provoca danni diretti alle piante, ma la copertura feltrosa impedisce la cattura della luce da parte delle foglie e, occludendo gli stomi, rallenta gli scambi gassosi con l'aria. Tutto ciò si ripercuote sull'efficienza fotosintetica della pianta e, quindi, in uno sviluppo stentato e una decurtazione della resa. Questo danno si sovrappone a quelli causati dall'attività trofica dei fitomizi infestanti, sottrazione di linfa, alterazioni cromatiche ed istologiche, necrosi, disseccamenti, deformazioni, trasmissione di virus e altri fitopatogeni, perciò è difficile stimare l'effettiva incidenza dei danni causati dalla fumaggine. 
Condizione necessaria affinché si sviluppi la fumaggine è la presenza di abbondanti emissioni di melata. La fumaggine si sviluppa perciò con una certa frequenza a seguito di attacchi da parte di afidi, cocciniglie, mosche bianche, psille etc.. Condizione ambientale favorevole è l'alto tasso di umidità relativa, perciò lo sviluppo della fumaggine è favorito da una vegetazione fitta e poco illuminata: in queste condizioni, infatti, la ventilazione all'interno della vegetazione è ostacolata, favorendo i ristagni di umidità.Lo sviluppo della fumaggine può essere facilmente arrestato con un trattamento anticrittogamico a base di rame. Efficace è anche il lavaggio delle foglie con il sapone molle. Questi trattamenti hanno tuttavia un effetto temporaneo e si rivelano perciò inefficaci se non si rimuovono le cause che predispongono all'insediamento della fumaggine. Una difesa efficace richiede perciò l'eliminazione tramite insetticida degli insetti fitomizi che infestano le piante e un'adeguata potatura di sfoltimento finalizzata a facilitare l'aerazione all'interno della vegetazione.

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati

Item is added to cart